BURKINA FASO: la nuova Comunità di Ligmwaarè

Le Suore di Maria Consolatrice sono liete di annunciare l’apertura della nuova comunità di Ligmwaarè, nella diocesi di Diebougou, che entra a far parte delle Missioni in Burkina Faso, come centro di formazione per catechisti.

Il 1° ottobre 2020 una delegazione della nuova Comunità è stata ricevuta dal Direttore del centro di formazione per catechisti, Padre Noel Dabiré, dal cancelliere, dal Vicario episcopale incaricato della vita consacrata e dal segretario del vescovo.

Suor Patricia Touali, Suor Marianne Some, Suor Catherine Nongnyagma, Superiora Provinciale Suor Christine Kabore, e Superiora di Kwentou, Suor Pascaline Sanou

Dopo l’incontro, sotto una pioggia torrenziale, la delegazione di Suore si è recata presso la sede di Ligmwaarè per l’inaugurazione della nuova Comunità. Al loro arrivo, ancora sotto la pioggia, i catechisti e le loro mogli schierati all’ingresso del Centro le hanno accolte con canti e applausi.

La festa si è conclusa con una preghiera presso la cappella del centro e con la solenne benedizione impartita dal Direttore del Centro in presenza di tutta l’équipe dei sacerdoti.

Le Suore di Maria Consolatrice affidano al Signore questa nuova missione e per intercessione del nostro Beato Padre Arsenio invocano aiuto e protezione affinché possano essere il riflesso della misericordia di Dio in questo luogo, dove sperano di diffondere la conoscenza di padre Arsenio e lo spirito della misericordia, operando senza distinzione di persone, ma sempre preferendo i piccoli e i poveri.

Festa di inaugurazione del Centro di formazione per catechisti di Ligmwaarè.

 

Ultime da Burkina Faso – Zekounga

L’Africa sta assistendo a un rapido aumento dei casi di coronavirus e all’aumento di decessi. Lo scenario è decisamente cambiato da quando, qualche mese fa, i dati ufficiali sembravano suggerire che l’Africa sub-sahariana, con oltre 1 miliardo di abitanti, fosse stata fortunata. Ma adesso il quadro che emerge dal continente non è rassicurante.

E mentre la pandemia avanza inesorabile, in Burkina Faso non si fermano gli attacchi dei gruppi terroristici islamici nella cosiddetta fascia del Sahel; ogni giorno si verificano regolarmente omicidi, rapimenti e saccheggi.

Qui vige un severo coprifuoco imposto dal Governo, alcune attività scolastiche hanno ripreso (solo per chi deve sostenere degli esami), e la popolazione deve battersi ogni giorno per sopravvivere.

L’assistenza sanitaria diventa sempre più problematica: oltre cento strutture mediche sono state chiuse, mentre quelle aperte operano a capacità ridotta. Non c’è solo il coronavirus, ma anche l’arrivo dei picchi di malaria e malnutrizione stagionali, che rischiano di gravare un sistema sanitario già al collasso.

In questo clima di incertezza e paura per il futuro, le nostre Suore fanno il possibile ogni giorno per sostenere bambini e famiglie in difficoltà, assicurando per quanto possibile, un pasto sano, cure mediche e un rifugio protetto.

Continua a leggere

Le due scuole si incontrano!

Lo scorso 12 maggio i piccoli della nostra scuola materna di Blolequin sono partiti di buon mattino insieme alle Suore e alle maestre… destinazione Guiglo, dove li aspettano a braccia aperte i loro compagni della scuola materna!

Continua a leggere